Va comunque osservato che il tombolo e disegni Consiglio di Stato si è così espresso dopo che la Presidenza del Consiglio dei Ministri aveva affermato che leventuale soppressione della possibilità di considerare come integralmente agevolabile la spesa pubblicitaria dei soggetti che hanno iniziato lattività nel corso dellanno per.
La legge di Bilancio 2019 stabilisce che il credito dimposta sugli investimenti pubblciitari è concesso quale aiuto de minimis, nella misura massima di 200mila euro.Ovviamente, per gli investimenti realizzati nellanno 2017 va presentata esclusivamente la Dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti effettuati, trattandosi di lasso temporale già esaurito.Al fine di individuare il periodo dimposta nel quale è stata realizzata la spesa trovano applicazione i criteri di cui all articolo 109 Tuir.Il credito dimposta spetta anche per gli investimenti in pubblicità effettuati dal 24 giugno al 31 dicembre 2017 sulla stampa periodica e"diana, anche online.Il credito dimposta riconosciuto potrà essere utilizzato in compensazione e concorre alla base imponibile ai fini Irpef e Irap.Non è necessario quindi che le testate digitali rispettino specifici requisiti in merito alla tecnologia delledizione digitale ed alla sua fruibilità e multimedialità, e alla circostanza che i contenuti delledizione digitale siano fruibili, in tutto o in parte, a titolo oneroso.Soggetti esclusi dal credito d'imposta per investimenti pubblicitari soggetti che nell'anno precedente a quello per il quale si richiede il beneficio non hanno effettuato investimenti pubblicitari ammissibili soggetti che hanno iniziato lattività nel corso dellanno per il quale si richiede il beneficio.5.Fondo per il pluralismo e linnovazione dellinformazione, tra i cui scopi vera, tra laltro, «lincentivare linnovazione dellofferta informativa e dei processi di distribuzione e di vendita, la capacità delle imprese del settore di investire e di acquisire posizioni di mercato sostenibili nel tempo».Bonus pubblicità su testate online: i chiarimenti del Dipartimento Il bonus pubblicità può essere richiesto anche in merito agli investimenti effettuati su testate online, senza che queste rispettino particolari requisiti.
Infine, il 30 novembre è arrivata dall'Europa una warning letter con molti rilievi su questa misura.
Si ricorda che a regime, quindi dalle spese sostenute dal 2019, i termini di presentazione dellistanza sono stabiliti nelle seguenti finestre temporali : per quanto riguarda la comunicazione pharmacie du casino la baule prenotativa, slot machine egitto forum tra il 1 marzo e il 31 marzo dell anno in cui è effettuato o verrà.
Ciò è possibile a patto che i suddetti soggetti che abbiano effettuato investimenti in campagne pubblicitarie sulla stampa"diana e periodica, anche online, e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali, a partire dall, il cui valore superi di almeno l1 gli analoghi.
Analogamente, i giornali devono essere iscritti presso il competente Tribunale (art.
Anche in questo caso, linvestimento dovrà superare almeno dell1 il totale degli investimenti effettuati nellanno precedente (2016) sugli stessi mezzi di informazione.
A chiarirlo è stato il Dipartimento Informazione ed Editoria, chiamato a fornire indicazioni più chiare sulle regole previste dal decreto attuativo.
Il computo andava fatto, quindi, su tutti gli anni, anche se in uno o in più di uno o in tutti gli anni stessi limporto di tali investimenti era pari a zero.L'importo effettivamente fruibile sarà poi pubblicato con un dpcm.241/1997 da un professionista (ad esempio commercialista) abilitato alla trasmissione telematica delle dichiarazioni in materia di imposte sui redditi e di irap (art.Sono state definite le modalità per la presentazione della comunicazione sullapposita piattaforma dellAgenzia delle Entrate, ai fini della fruizione del.Attenzione : in merito alle spese sostenute per lacquisto di pubblicità, rilevanti ai fini della concessione del credito dimposta, che concorrono a formare la base di calcolo dellincremento e quindi del bonus fiscale, si sottolinea che queste sono al netto delle spese accessorie, dei costi.Nella Gazzetta Ufficiale del è stato pubblicato il dpcm.Per ogni operatore nell'elenco allegato a questo articolo è indicata la somma "teoricamente fruibile calcolata dall'Agenzia delle entrate sulla base del riparto percentuale di cui sopra, pari al 23 per gli investimenti incrementali sulle radio e televisioni locali al 26 per gli investimenti incrementali sui.

In attesa di fare chiarezza, vediamo come funziona l'agevolazione.