190 (EN) Euchre,.
La tecnica utilizzata piaggio ape poker portata era piuttosto costosa e non consentiva la produzione di massa.
Le carte da gioco sono normalmente tessere di forma rettangolare (rotonde.Le carte da gioco sono alcuni degli strumenti più usati dagli illusionisti, così come nelle pratiche occulte quali la cartomanzia.Nell' Euchre le due briscole di valore maggiore sono il right bower e il left bower 20 " (rispettivamente il fante del seme di briscola e il fante del seme dello stesso colore di quello di briscola) e il joker fu introdotto intorno negli anni.E sicuramente anche a causa delle disposizioni decretate da questo re a sfavore dei produttori di carte da gioco.Svizzeri modifica modifica wikitesto Semi svizzeri Seme Tedesco Eichel Schellen Schilten Rosen Italiano Ghiande Campanelli Scudi Rose Per giocare al gioco nazionale svizzero, chiamato Jass, ad est della linea Brünig-Napf-Reuss si usa un mazzo di 36 carte, che ha due semi in comune con.Non si ha notizia di evoluzione nella stampa delle carte fino all'inizio del 1800 quando venne introdotta la litografia, più economica della xilografia, ma si deve arrivare al 1900 e all'introduzione della cromolitografia per poter produrre le carte da gioco senza bisogno di doverle colorare.È certo che il mazzo dei tarocchi fu inventato nell'Italia del Nord in questo periodo, sebbene molti credano erroneamente che sia stato importato in Europa dagli zingari.Generalmente su due angoli opposti, quello in alto a sinistra e in basso a destra, (o, in alcuni casi, su tutti e quattro gli angoli) è riportato il valore della carta per facilitarne l'identificazione quando sono tenute in mano a ventaglio.Il re di cuori infatti brandiva un'ascia sopra la testa e non una spada dietro la testa (motivo per il quale, oggi, viene soprannominato re suicida ).
I fanti (inglese knave o, molto più tardi, jack, in francese valet ) sono rispettivamente «Hector Ettore (principe di Troia «La Hire il soprannome di Étienne de Vignolles (comandante francese al tempo di Giovanna d'Arco «Ogier ovvero Uggeri il Danese (un cavaliere di Carlo Magno).
Nel caso di "Kurabu derivato dall'inglese "Club esiste anche la variante Kurb?
Per questo motivo chi in passato aveva sostenuto questa tesi (Padre Daniel nel saggio: Origine du jeu de piquet, trouvé dans l'histoire de France, in Journal de Trevoux, maggio 1720.
In ogni caso le carte indiane si distinguono per alcune caratteristiche: sono rotonde, generalmente dipinte a mano con schemi intricati e comprendono più di quattro semi (a volte fino a dodici).
34 a b c Dummett 1993,.
Quel che è certo è che le carte vengono inizialmente stampate con il metodo della xilografia : sui fogli di carta vengono impressi i disegni mediante matrici incise nel legno, quindi colorate a mano sovrapponendo varie mascherine e utilizzando tamponi imbevuti di inchiostro -.
Anche i semi variano, molti produttori non ritennero che fosse necessario avere un insieme tipico di nomi per i semi, quindi i primi mazzi ne hanno varietà differenti (pur essendo sempre in numero di quattro).Parlet 1990,., pp.I due joker sono normalmente detti «Rosso» e «Nero».Originariamente, come spiegato più sopra, era un'ascia che la figura brandiva e che si è trasformata a causa del deterioramento dei dettagli nel tempo.Gli stampatori tedeschi produssero carte usando cuori, campane, foglie e ghiande, semi presenti anche nei mazzi della Germania meridionale e orientale per il gioco dello Skat, e nei mazzi bavaresi per il gioco del Watten e del Mao Mao (diffusi anche in Alto Adige ).Stranamente i nomi parigini ottengono più successo nei tempi a venire.