Il premio di produzione che viene tassato al 10 grazie allal" fissa, e quindi alle condizioni sopra descritte, non concorre alla formazione del reddito complessivo.
51, comma 4 del Tuir, è assoggettato a imposizione ordinaria, non è possibile assoggettarli a tassazione sostitutiva Inoltre, beni e servizi erogati nella forma di premi di produttività potranno essere estesi anche al nucleo familiare.
Abbonamenti per il trasporto pubblico, la legge di Bilancio 2018 ha poi stabilito che non concorrono alla formazione del reddito di lavoro dipendente le somme erogate o rimborsate per lacquisto degli abbonamenti per il trasporto pubblico locale, regionale e interregionale.Si mette di seguito a disposizione la circolare dellAgenzia delle Entrate con tutti i dettagli: Agenzia delle Entrate - circolare.Non ci sono nemmeno degli oneri contributivi né per il dipendente né per lazienda, la quale, tra laltro, può dedurre questi soldi ai fini Ires.Il bonus di produttività possa essere erogato in diverse forme: come maggiorazione variabile sullo stipendio legata a parametri misurabili oggettivamente (come aumento delle vendite ecc.57E del, aggiornata in base alle novità introdotte nel corso dellanno e che, a scanso di ulteriori modifiche, saranno in vigore anche per il 2019.Di seguito ci soffermeremo proprio sui due punti elencati di seguito: la detassazione Irpef dei premi di risultato e la decontribuzione delle somme erogate come incentivo alla produzione da parte dei datori di lavoro.La misura sarà unimportante vantaggio per i dipendenti, incentivati a migliorare le proprie prestazioni e ad aumentare la produttività aziendale per poter beneficiare di aumenti sullo stipendio, senza il rischio di un paradossale aumento della tassazione sui ricavi aggiunti).Possono beneficiare della detassazione con imposta sostitutiva al 10 i lavoratori dipendenti che, nellanno precedente, siano titolari di reddito non superiore.000 euro.
Lagevolazione consiste in una riduzione percentuale per lazienda e nellesonero totale per il dipendente, secondo le seguenti regole: riduzione, pari a venti punti percentuali, dellal" contributiva IVS a carico del datore di lavoro; esclusione di ogni ok poke contribuzione a carico del dipendente ; corrispondente riduzione dellal".
Lo sgravio contributivo si applica su una" di premio non superiore ad 800 euro, in caso di coinvolgimento paritetico dei lavoratori nellorganizzazione di lavoro.
Le novità introdotte sui premi di produttività riguardano anche i lavoratori destinatari dellagevolazione.
Ma chi può avere questa agevolazione?Al raggiungimento di particolari obiettivi al lavoratore è erogata una somma in busta paga sulla quale entro determinati limiti sulla quale sarà dovuta unimposta sostitutiva dellIrpef con al" fissata al 10 e, nel rispetto di determinate condizioni, sarà agevolata anche dal punto di vista contributivo.Nello specifico, la manovra 2017 ha previsto: l'innalzamento dei limiti di reddito dei lavoratori dipendenti che possono beneficiare dellagevolazione, da 50mila a 80 euro annui, l'incremento degli importi dei premi agevolabili a 3mila euro, anzichè 2mila come precedentemente stabilito, e a 4mila euro, e non.Sei stato particolarmente bravo al lavoro, hai raggiunto un obiettivo importante per lazienda ed il tuo capo ti dice: «Non so come ringraziarti».È la stessa Agenzia delle Entrate a spiegare che, in questo caso, occorrerà elaborare una nuova Certificazione in modo tale da permettere al lavoratore di applicare limposta sostitutiva su acconti o anticipazioni del premio.



Quanto ti resta in tasca di quella meritata gratifica e quanto si prende lo Stato di premio di produzione (per un lavoro che hai fatto tu, tra laltro)?
Questa agevolazione fiscale spetta solo se: i contributi relativi al premio di produzione vengono versati ad una cassa che ha come finalità esclusiva lassistenza sanitaria; il versamento è previsto da un contratto collettivo o da un regolamento aziendale; il contributo viene trattenuto dallazienda dalla retribuzione.
Come già noto, il limite di importo di premio o misura di welfare aziendale per il quale è prevista lapplicazione delle agevolazioni fiscali con tassazione sostitutiva del 10 è adesso.000 euro lordi al netto dei contributi previdenziali (prima era.000 euro).