Sono discutibili persino i vocaboli che gli autori latini indicano come spagnoli.
I primi esempi di frasi scritte in lingua volgare sono le formule contenute in quattro documenti del territorio del principato di Capua-Benevento fra il 960 e il 963, riguardanti i beni del monastero di Montecassino e di altri che ne dipendevano.Non cessa per questo la loro importanza antropogeografica, ma delle utilizzazioni tentatene, la più importante, che ne mette in valore le riserve idroelettriche, non riguarda esclusivamente la Spagna.Settentrionale e meridionale, si andò stabilizzando e precisando: grammatiche e vocabolari ne fissarono le norme.Ribera Tarragó, Orígenes del Justicia de Aragón, Saragozza 1897;.Con la stessa riconquista si accompagnarono i tentativi da parte del papato di ricondurre la Spagna a una totale uniformità col resto del mondo cattolico, mediante l'introduzione del rito romano: che Alessandro II, come legato, riuscì ad attuare abbastanza facilmente in Aragona e in Catalogna.Pasquale Revoltella mori nella sua villa «al Cacciatore» nel settembre del 1869 a 74 anni.A b Sentenza della Corte Suprema di Cassazione, 23 novembre 1995 (archiviato dall'url originale il ).I processi di espansione, conurbazione, gemmazione, assorbimento hanno generato aree urbane dai confini fluidi e molto incerti e comunque non più identificabili con quelli comunali delle città in senso proprio.Orsi, Sopra le recenti scoperte nell'Istria e nelle Alpi Giulie, in Bull.Si parlano dialetti che rappresentano una diretta continuazione della latinità; per gli usi civili e letterari si adopera litaliano, lingua che ha origine dal fiorentino trecentesco di Dante,.La conquista dei generi spesso è una gara con gli antichi scritti, e si manifesta nelle traduzioni, alcune delle quali meritatamente famose (l Eneide.I monumenti di Ramiro sono:.Dialetti italiani sono parlati in Corsica (dialetti corsi; la lingua culturale e amministrativa è il francese) e nelle città dellIstria (dialetti di tipo veneto, e di un particolare tipo arcaico, listriano).Giolitti non cede ai conservatori, che spaventati chiedono la repressione aperta; scioglie invece la Camera e fa indire dal re nuove elezioni, che segnano un netto successo per il governo.Xvii per trovare una nuova recrudescenza del parlar colto simile a quello del sec.Così i sovrani cristiani poterono conservare i loro precedenti dominî, rendere vani tutti i tentativi compiuti per restituire Toledo all'Islm, infine riprendere l'offensiva.
Pecora ( Poesie, 1997.
Nel primo gruppo emerge la Spagna, sotto la cui diretta sovranità si trovano il ducato di Milano, il Regno di Napoli, quello di Sicilia, quello di Sardegna e lo Stato dei presidi ( Talamone, Orbetello, Porto Ercole, Porto Santo Stefano e Monte Argentario strappato.
Nel corso di una serie di campagne di scavo e di ricognizione, svolte tra il 1883 e il 1892, nellIsontino e in Istria, il Marchesetti rinvenne significativi reperti, ancora oggi conservati nei civici musei triestini; le sue scoperte vennero pubblicate nel "Bollettino della società Adriatica.
Angela Camuso, Mai ci fu pietà, Editori Riuniti, 2009, isbn.
Tutti questi indicatori sono tra i più accentuati a livello mondiale; sono tuttavia marcate le differenze interne e le regioni meridionali presentano una struttura demografica più equilibrata.Nellautunno del 1973 il segretario del PCI,.Allora Amedeo I, privato il gioco d'azzardo patologico una guida clinica al trattamento del suo maggiore sostenitore, si trovò solo in un paese che tendeva a considerarlo straniero e ad essergli ostile: ché permanevano recisamente contrarî i favorevoli alle altre candidature; il partito cattolico non nascondeva casino planet codice promozionale i suoi sentimenti ostili contro il figlio.Una vera e propria holding-criminale, quindi, che nei piani dei Testaccini, sempre più compromessi con mafiosi, quali Giuseppe Calò, e massoni, come Licio Gelli e Francesco Pazienza, avrebbe permesso a De Pedis e soci di fare quel salto di qualità ed entrare così nel racket.Vengono promessi il Trentino, il Tirolo cisalpino fino al Brennero (con popolazioni tedesche lIstria fino al Quarnaro esclusa Fiume (con popolazioni slave parte della Dalmazia, Valona e il protettorato sullAlbania, il Dodecaneso e il bacino carbonifero di Adalia.Straparola ) o dellavventura (di nuovo Bandello, il maggiore fra tutti ovvero affrontano raffinate esperienze stilistiche (.Restano pura letteratura le vaghe sentimentalità di Gregorio Martínez Sierra e i tentativi intellettuali dell'Unamuno e del Valle Inclán.Diliberto; tesoro, bilancio e programmazione economica,.A.Moro; grazia e giustizia,.Butler Clarke, Modern Spain, 1815-18, Cambridge 1906;.Dapprima si mosse la marina, agli ordini dell'ammiraglio Topete, che era d'accordo con il Prim; poi alla rivoluzione diedero la loro adesione uomini dalle tendenze più disparate: i repubblicani, i progressisti come il Prim, i seguaci di O' Donnell, antichi ministri o favoriti di Isabella.Mattarella; interno (e incarico per il coordinamento della protezione civile.